La corsa a 360° tra i monti lucani

60708073_2354668148130285_6521652559004827648_n

Rocco Amelio dell’ASD Picerno Run racconta l’evento EcoTrail de Li Foj: «Vogliamo includere tutti, non solo gli atleti.»


«Facendo due calcoli direi un mese e mezzo per organizzare tutto e sabato alle 17.00 in Sala Consiliare, a Picerno, ci sarà la presentazione ufficiale». Rocco Amelio, membro del direttivo dell’A.S.D. (Associazione Sportiva Dilettantistica) Picerno Run, racconta l’evento che si terrà il 28 luglio sul Monte Li Foj tra i comuni lucani di Picerno e Ruoti, vicino Potenza: ECOTRAIL de Li Foj – Podisti per…Natura!

Un tempo irrisorio considerando la mole dell’iniziativa, ma che non ha fatto demordere gli organizzatori: «Volevamo una location diversa e nuova. Dunque abbiamo pensato a Monte Li Foj e scelto come punto di partenza il panoramico Piano della Nevena. Ovviamente abbiamo ricevuto un supporto dagli esercenti locali e la collaborazione del Comitato Regionale F.I.D.A.L. (Federazione Italiana Di Atletica Leggera) della Basilicata, oltre al patrocinio dell’Amministrazione Comunale.»

Run

Tre tipologie di percorsi per una giornata dedicata all’aria aperta immersi nella bellezza dell’Appennino: «Il primo è una vera e propria camminata di 5 km, rivolto a tutti, dai più grandi ai più piccoli, soprattutto a coloro che vogliono semplicemente fare un’escursione e scoprire la zona. Gli altri due invece sono degli itinerari agonistici di 11 e 15 km con dislivelli che vanno dai 500 ai 700 metri. Sono, dunque, due tratti più performanti e per persone bene allenate poiché, essendo all’interno del circuito F.I.D.A.L., dobbiamo tener conto anche dell’aspetto non solo amatoriale.»

Ce n’è per tutti i gusti: «Aspettiamo anche 200 persone. Abbiamo mandato inviti anche fuori dalla Basilicata, ad esempio in Campania e in Puglia. Vogliamo provare ad includere più persone possibili, sia coloro che non vogliono fare una semplice camminata, sia atleti veri e propri. Addirittura, dovrebbero partecipare anche dei corridori che sono nel giro della nazionale.»

Partecipare è semplice. Per i tesserati F.I.D.A.L. basta andare sul portale online del sito, mentre, per i tesserati con altre Federazioni Sportive o Enti di Promozione Sportiva e i possessori di RUN CARD, le iscrizioni dovranno pervenire, entro le 24.00 del 26 luglio all’indirizzo di posta elettronica: asdpicernorun@gmail.com.

Pettorina e non solo, ogni cosa è curata nei minimi particolari per rendere quest’esperienza unica e una scoperta a 360°: «Insieme alla quota di iscrizione, di 5 per la passeggiata e 10 per la corsa, è previsto, per 150 partecipanti, un pacco ristoro con prodotti tipici: salsiccia, taralli, insieme ad integratori e una bottiglietta d’acqua. Alla fine poi ci sarà anche un buffet

Eppure, lo sport deve essere non solo piacere, ma anche consapevolezza: «Infatti è previsto un piccolo seminario. Interverranno Luca Tomasillo, dottore in scienze motorie, per parlare dell’aspetto più scientifico, e Rocchina La Caldare, dottoressa nutrizionista, che regalerà qualche chicca sull’importanza della sana alimentazione.»

66454656_2391008444496255_6443440637608984576_n

C’è ancora un po’ per prepararsi, c’è ancora tempo per scaldare i muscoli e fare stretching prima di correre e perdersi nell’incontaminata natura della Basilicata.

condividi