Milano: brucia deposito rifiuti, preoccupazione per colonna di fumo

incendio-rifiuti-settimo-milanese-2019-twitter

Dalle prime luci dell'alba un vasto incendio sta interessando un centro di stoccaggio per rifiuti speciali nel territorio di Settimo Milanese


Un incendio di grandi proporzioni sta interessando, dalle prime luci dell’alba, un grosso deposito di rifiuti speciali a Settimo Milanese, alle porte di Milano. Sul posto, chiamati dai cittadini che si sono svegliati vedendo un’alta colonna di fumo, sono al lavoro decine di Vigili del fuoco, 118, polizia e carabinieri. Secondo le prime informazioni, non ci sarebbero vittime né feriti. I pompieri fanno sapere che le fiamme non avrebbero intaccato la parte più delicata dei materiali pericolosi e speciali trattati dall’azienda. Si tratta di polveri derivate dal “processamento di scarti industriali”, che sono impacchettate in una zona non interessata dall’incendio. L’incendio si è sprigionata sin dalle 5 di questa mattina in via Albert Sabin, nel comune della città metropolitana di Milano, e sta causando una colonna di fumo, nero e denso, visibile dalla Tangenziale Ovest e da tutte le strade nella zona Ovest del capoluogo lombardo. A bruciare, secondo quanto appreso dai vigili del fuoco sul posto, intervenuti a decine e con molti mezzi, sono soprattutto gomma, plastica e legna. Sul posto, oltre alla Polizia di Stato, c’è anche il Nucleo operativo del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Milano che dopo lo spegnimento indagherà sulle cause del rogo. Al momento non risultano feriti o intossicati, mentre sul posto l’Arpa sta effettuando le analisi del caso.

condividi