David Sassoli è presidente del Parlamento europeo

epa07691153 David-Maria Sassoli from the Group of the Progressive Alliance of Socialists and Democrats in the European Parliament speaks prior the vote on the Parliament's President at the European Parliament, in Strasbourg, France, 03 July 2019. A vote for the new EU Parliament's presidency had been postponed to 03 July 2019 following the parliament's inaugural session on 02 July.  EPA/PATRICK SEEGER

Con 9 voti in più della maggioranza necessaria, l'ex giornalista del Tg1 succede ad Antonio Tajani


L’eurodeputato Pd David Sassoli è stato eletto presidente del Parlamento Ue alla seconda votazione con 345 voti, a fronte della maggioranza necessaria prevista di 334 voti. L’annuncio è del presidente uscente dell’Eurocamera a Strasburgo Antonio Tajani.
«Tutti voi capirete la mia emozione in questo momento nell’assumere la presidenza del Parlamento Ue. Ringrazio il presidente Tajani per il lavoro che ha svolto, per il suo grande impegno e la sua dedizione a questa istituzione», ha detto Sassoli prendendo la parola subito dopo l’annuncio della sua elezione. Un lungo applauso dell’aula ha salutato il ringraziamento rivolto da Sassoli a Tajani.

Il neoeletto presidente ha aggiunto: «Non siamo un incidente della Storia, ma i figli e i nipoti di coloro che sono riusciti a trovare l’antidoto a quella degenerazione nazionalista che ha avvelenato la nostra storia. Se siamo europei è anche perché siamo innamorati dei nostri Paesi. Ma il nazionalismo che diventa ideologia e idolatria produce virus che stimolano istinti di superiorità e producono conflitti distruttivi».

condividi