Addio a Dick Dale, autore della colonna sonora di ‘Pulp Fiction’

Il chitarrista morto a 81 anni è stato tra i più celebri della storia del rock. Inventò la 'surf music' e incise 'Misirlou', brano di culto usato da Quentin Tarantino nel suo film


Inventore della “surf music“, chitarrista tra i più influenti del mondo, ma soprattutto autore della intro di ‘Pulp Fiction‘. È quest’ultimo probabilmente il tratto più noto di Dick Dale, morto oggi a 81 anni dopo aver lasciato un segno indelebile nella storia del rock.

Dale sosteneva di essere stato lui, e non i Beach Boys, ad inventare la cosiddetta “surf music”, lo stile rock associato alla cultura giovanile del surf, nata e cresciuta sotto il sole della California. Anche Dale era infatti un appassionato surfista e fu capace di infondere la passione per la tavola nei suoi accordi di chitarra Fender Stratocaster.

The ‘King of the Surf Guitar’, come era soprannominato, iniziò a esibirsi tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60 nella vecchia sala da ballo Rendezvous di Newport Beach dove, con la sua Fender Stratocaster creata su misura, suonò per la prima volta quello che forse è il suo brano più celebre: ‘Misirlou‘. La canzone ha origine greche e dopo l’esibizione di Dale, è diventata un vero e proprio ‘must have’ nel repertorio musicale di molti artisti rock. Beach Boys e Black Eyed Peas (intitolandola ‘Pump It’) ne hanno dato interpretazioni altrettanto celebri. L’originale però, quella usata da Quentin Tarantino per aprire il suo capolavoro, porta la firma di Dick Dale.

Votato nel 2004 31esimo tra i 100 più importanti chitarristi di tutti i tempi, Dale ha lasciato un segno indelebile nella memoria di molti altri grandi chitarristi contemporanei. Brian Wilson, chitarrista dei Beach Boys, lo ha ricordato in un tweet: «Mi è dispiaciuto sapere della morte di Dick Dale. La sua chitarra ha avuto una grande influenza su tutti noi, e abbiamo inciso una cover di Misirlou nel nostro album del 1963 Surfin’ Usa. Mandiamo il nostro affetto alla famiglia di Dick», mentre Brian May dei Queen ha scritto:« Rip Dick Dale – Padre del surf guitar, ti ringraziamo tutti. Continua a fare rock».

Non sono state ancora rese note le cause della morte, ma sembra che il divo del rock soffrisse di diabete e stesse lottando contro il cancro.

condividi