Tag: mafia

L'aula bunker del carcere di  Rebibbia che ospita il processo contro il clan di Ostia Spada  a Roma,6 giugno 2018.
ANSA/MASSIMO PERCOSSI
Gli imputati, fra cui Carmine e Roberto Spada, sono accusati di omicidio, associazione a delinquere di stampo mafioso, usura, detenzione di armi ed estorsione. In aula assenti le 15 vittime
Il fermo immagine tratto dal video della Polizia mostra un momento del blitz contro la rete di fiancheggiatori che protegge la latitanza del boss Matteo Messina Denaro, con una serie di perquisizioni a Castelvetrano, Mazara del Vallo, Partanna, Santa Ninfa, Salaparuta e Campobello di Mazara nei confronti di soggetti che nel corso degli anni sono stati arrestati per associazione mafiosa o che hanno avuto collegamenti con personaggi riconducibili a Cosa Nostra, 5 giugno 2018. Complessivamente sono 17 gli indagati. ANSA/ POLIZIA DI STATO   +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
L'inchiesta coinvolge 17 persone, fra cui stretti collaboratori del boss Matteo Messina Denaro. Oggi è rientrato in Italia Vincenzo Macrì, vertice di Commisso di Siderno
Guardia_di_Finanza_car
È sospettato di essere a capo di una banda criminale dedita a frodi fiscali. Arrestato dalla Guardia di Finanza insieme a un membro di una famiglia mafiosa
Il presidente della Corte D'Assise di Palermo Alfrdo Montalto (S) durante la lettura della sentenza del processo sulla cosiddetta trattativa Stato-Mafia, Palermo, 20 aprile 2018.
ANSA/ IGOR PETYX
Dell’Utri condannato in primo grado a 12 anni perché «cinghia di trasmissione» fra le istituzioni e le richieste della mafia, sullo sfondo il primo governo Berlusconi. Assolto Mancino: il fatto...
PALERMO (PA) 20080426 - (CRO) - MAFIA: SU CATTEDRALE MURALE CON VOLTO BOSS MESSINA DENARO. Quattro ritratti colorati con sotto il simbolo del dollaro Usa in un murale che raffigura il volto del boss latitante Matteo Messina Denaro disegnato alle spalle della cattedrale di Palermo. Il murale sembra imitare lo stile della pop art di Andy Warhol ed e' composto da 4 ritratti,dai colori diversi, che ricalcano una vecchia foto del latitante trapanese, che adesso e' al vertice di Cosa nostra in Sicilia. Alla base sono riportati otto simboli del dollaro Usa. Accanto, con vernice rossa, e' stato scritto: 'Messina Denaro 7243$ L'ultimo!'.   ANSA / FRANCO LANNINO /ji
Maxi blitz in provincia di Trapani, 22 le persone in stato di fermo tra fiancheggiatori e boss locali
Le operazioni di spoglio nel seggio del circolo didattico Pizzigoni di Catania, 6 novembre 2017. ANSA/ORIETTA SCARDINO
L’imprenditore, agli arresti domiciliari da ieri sera, è stato eletto per il suo quarto mandato come parlamentare della Regione Sicilia nel novembre 2017. Sotto accusa degli inquirenti anche...
La presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, durante la relazione conclusiva della Commissione Antimafia della XVII legislatura, Roma, 21 febbraio 2018.
ANSA/ALESSANDRO DI MEO
Approvata ieri in Senato la Relazione conclusiva della Commissione parlamentare antimafia presieduta da Rosy Bindi. Andrea Orlando: "credo sia un errore grave escludere il tema delle mafie in...
Foto ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI
L'operazione di polizia partita da Prato svela traffici di un'organizzazione legata alla Triade. Solo in Italia 33 ordinanze di custodia cautelare in carcere
riina
Per il fratello di Borsellino, Riina deve finire i suoi giorni in carcere in modo dignitoso. Albamonte, presidente dell'Anm: «la sentenza è la prova che lo Stato è più forte della mafia»
giovanni-falcone.700
Il ricordo del giudice ucciso dalla mafia nella strage di Capaci, il 23 maggio 1992. Il coraggio e la solitudine, per i «tanti attacchi dalle istituzioni»
arresto-Marcello-Pesce-560x270
È stato catturato stamattina Marcello Pesce, boss della 'Ndrangheta ricercato per associazione di stampo mafioso. Non è il primo arresto eccellente a pochi giorni da una consultazione popolare
After spending two days and two nights sailing on the Mediterranean Sea on the deck of the M.S.F. (Médecins Sans Frontières - Doctors Without Borders) search and rescue ship Bourbon Argos, rescued migrants - still wrapped in their emergency blankets - catch sight of the Italian coast for the first time soon after dawn. 23 August 2015

In 2015 the ever-increasing number of migrants attempting to cross the Mediterranean Sea on unseaworthy vessels towards Europe led to an unprecedented crisis. Nearly 120 thousand people have reached Italy in the first 8 months of the year. While the European governments struggled to deal with the influx, the death toll in the Mediterranean reached record numbers. 
Early in May the international medical relief organization Médecins Sans Frontières (M.S.F.) joined in the search and rescue operations led in the Mediterranean Sea and launched three ships at different stages: the Phoenix (run by the Migrant Offshore Aid Station), the Bourbon Argos and Dignity.
Tv Magazine di Reporter Nuovo. Conducono Angelo Amante e Silvia Perugi. Servizi di Alessandra Briganti, Francesco Malfetano, Luigi Gaetani, Valerio Valentini, Giovanna Giannone, Laura Caschera,...