Salvatore Gabriele Imperiale

Salvatore Gabriele Imperiale
Salvatore Gabriele Imperiale La mia pagina FB Mi chiamo Salvatore Gabriele Imperiale, classe 1991, nato a Palermo e vivo ormai da 5 anni a Roma. Dopo aver finito i miei studi presso il Liceo Classico Ernesto Basile di Monreale, mi sono laureato con il voto di 108\110 in Storia presso l'Università degli Studi di Palermo, presentando la tesi dal titolo "Prisoners of War: Zeithain e Orano/Hereford. Due esperienze a confronto". In seguito, sbarcato nella capitale, ho frequentato il Master in Editoria, Giornalismo e Management Culturale presso Università "La Sapienza" di Roma, conseguendo la votazione 110\110 e lode con una tesi intitolata "Il giornalismo negli anni del terrore, storia di Carlo Casalegno e Walter Tobagi". Ho collaborato con numerosi siti di informazione e periodici, tra cui "La Sicilia", "Palermo Today", "L'Ora, quotidiano indipendente". Appassionato e studioso di storia, mi interesso alla politica nostrana e alla cronaca estera. Non disdegno lo sport a tal punto da essere tifoso sfegatato della Juventus.

Troy Hunt svela una cartella pubblica dove erano contenuti oltre 87 gigabyte di informazioni sensibili di utenti incansapevoli
Conducono in studio Salvatore Gabriele Imperiale e Federica Simone. Servizi a cura di Angelo Berchicci, Nanni Sofia, Gennaro Serio, Giulia Catricala, Gabriele Imperiale, Alfredo Toriello, Giulia...
Nonostante le critiche mosse dalle opposizioni, l’onorevole pentastellata rassicura: «Il Governo Conte sta salvando i risparmiatori», «gestione tempestiva»
Il caso Banca Carige è solo all’inizio ma le polemiche sembrano già inarrestabili. Mentre la maggioranza rimane in apnea, l’opposizione attacca
Il salvataggio della Banca Carige apre un nuovo fronte di polemiche. Tra conflitto d'interesse e testi copiati, la politica nostrana non sembra poter trovare pace
I due provvedimenti cardine dell’esecutivo giallo-verde creano imbarazzo. Cosa c’è da sapere
Mentre nel CDU inizia il dopo Merkel, in UE tanti sono pronti a prendere il posto della cancelliera
Il Nevada è il primo stato con una maggioranza parlamentare femminile. Viaggio tra le disuguaglianze di genere
«Quello che si prospetta per gli inglesi è un gioco a perdere in tutte le ipotesi e tutte le possibilità»