Royal wedding tra luci e ombre

La famiglia Markle rema contro Meghan. Intanto è tutto pronto per le nozze, e i confetti saranno italiani

epa06687405 Britain's Prince Harry and Meghan Markle attend the memorial service to commemorate the 25th anniversary of the murder of Stephen Lawrence in St Martins in the Field, central London, Britain, 23 April 2018. Stephen was stabbed to death by a group of six white youths in an unprovoked racist attack as he waited at a bus stop on Well Hall Road in Eltham, London, Britain on 22 April 1993. Prince Harry will read a message of support on behalf of The Prince of Wales during the service. EPA/FACUNDO ARRIZABALAGA

Il marito si sceglie, i parenti no. Le nozze più attese di tutto il Regno Unito sono sempre più vicine e nonostante i colpi in punta di fioretto (e di penna) della famiglia di Meghan Markle rivolti proprio alla sposa. È ormai tutto pronto per il matrimonio dell’anno tra il principe Harry e l’attrice americana. Anche i più piccoli dettagli sono stati perfezionati per la cerimonia di sabato 19. Dai testimoni al giro in carrozza, passando per i confetti made in Italy, le due feste di ricevimento e gli invitati fino ad arrivare al divieto dell’utilizzo di droni. Non si baderà a spese (si stima che saranno spese della famiglia reale circa 30 milioni di sterline per l’organizzazione) e nulla sarà lasciato al caso per il matrimonio del secondogenito di Carlo e della scomparsa Diana.

 

epa06640458 Britain's Queen Elizabeth II attends the Easter Day Service in St Georges Chapel at Windsor Castle, Britain, 01 April 2018. EPA/STR UK AND IRELAND OUT SHUTTERSTOCK OUT

Un matrimonio atteso da mesi, precisamente dallo scorso 27 novembre quando con un comunicato di Kensington Street venivano ufficializzare le nozze del principe Harry. La benedizione della Regina Elisabetta II (non del tutto scontata poiché Meghan è già stata sposata con il produttore Trevor Engelson) ha messo in moto la macchina organizzativa per la cerimonia più attesa d’Inghilterra e non solo. Le nozze si terranno nella Cappella di St. George, nel castello Windsor che già ha ospitato il matrimonio tra Carlo e Camilla. Ad officiarle sarà il decano di Windsor David Conner e, in segno di rispetto, Meghan, di religione protestante, ha deciso lo scorso marzo di convertissi a quella Anglicana. Una volta finita la cerimonia gli sposi saliranno di una Ascot Landau scoperta con interni bianchi della scuderia reale, per il giro in carrozza tra le strade della città.

 

20061124 SULMONA -CRO: ARRIVA IL CONFETTO PER COPPIE OMOSEX . Si chiama Gay bride (Sposa gay) . L’idea è nata dalla mente del Presidente della nota azienda di confetti Pelino, in particolare dalla mente del Presidente Mario Pelino, un po’ forse per le insistenti richieste del mercato Usa e – un po’ per mettere una pietra sopra alla polemica nata dopo le dichiarazioni della signora Pelino, cugina di Mario e neodeputata nelle liste di Forza Italia che dichiaro’ alla stampa: ‘mai confetti per gay’’. Foto: Mario Pelino , Presidente dell'azienda Pelino con alcune collaboratrici CLAUDIO ONORATI/ANSA

Tra la torta nuziale (al limone e sambuco ricoperta di crema al burro e fiori freschi) e lo champagne, spicca anche la tradizione italiana. Infatti i confetti della cerimonia saranno forniti dall’azienda Pelino di Sulmona. La Corona inglese aveva già scelto la qualità dei confetti sulmonesi sia per le nozze di Carlo e Diana e sia per quelle di William e Kate. L’azienda italiana in una nota ha sottolineato la propria soddisfazione «È una tradizione per l’azienda – spiega la nota – che la lega alla Corona inglese ormai da tempo. Prima il matrimonio di Carlo e Diana e, poi, per William e Kate. Un made in Italy eccellente che continua a far parlare di sé per come viene prodotto (niente farina, niente amido ma solo zucchero e mandorle di Avola)».

 

Tutto perfetto, o quasi. Le assenze sia del padre, Thomas, (cha avrebbe dovuto accompagnare sull’altare Meghan), e sia della sorella Samantha, (non invitata e con la quale non parla da tre anni) accendono le discussioni di tutto il Regno Unito. Il primo, ex tecnico delle luci a Hollywood, è al centro di un infinito tira e molla. Ufficialmente ha fatto sapere che la sua assenza sarebbe dovuta alle precarie condizioni di salute (avrebbe avuto un attacco di cuore) ma il vero motivo della probabile assenza è da rintracciare nelle foto di lui mentre indossava l’abito per il matrimonio vendute ai tabloid. Nonostante ciò Thomas ha fatto sapere che se i medici gli consentiranno di partecipare, sabato sarà in Inghilterra. Samantha, invece, oltre a difendere il padre dalle accuse, sta lavorando ad un libro intitolato “Diario della sorella di una principessa arrivista”. A loro si va ad aggiungere la lettera aperta del fratello di Meghan indirizzata ad Harry, dove invita il principe a “salvarsi finché è in tempo”. L’unica sicuramente presente della famiglia Markle sarà la madre di Meghan, Doria, che sarà sull’auto al fianco della figlia nel viaggio più importante della sua vita verso il Castello di Windsor.
epa06709198 Memorabilia marking the wedding of Britain's Prince Harry and his fiancee Meghan Markle for sale in a store in London, Britain, 03 May 2018. Prince Harry and Meghan Markle will get married at St George's Chapel at Windsor Castle on 19 May 2018. EPA/FACUNDO ARRIZABALAGA

condividi