REconomy del 12 aprile


Che rapporto c’è tra reddito e intenzioni di voto in Francia? Come sta cambiando il mondo con l’automazione? Quanto costa la NATO? Che rapporti ci sono tra le istituzioni e le agenzie di stampa? Cerchiamo di rispondere a queste domande con il secondo appuntamento di REconomy, l’approfondimento economico di Reporter Nuovo


Parliamo di:

Gauchelepenism e immigrazione: le due facce del Front Nationaldi Angelo Amante. Nel profondo nord della Francia, il movimento di estrema destra conquista consensi nel ceto operaio deluso dal partito socialista, al sud sfonda tra i conservatori puntando sul contrasto all’immigrazione. In vista delle elezioni presidenziali, alla proposta radicale di Marine Le Pen si oppone Emmanuel Macron, l’ex banchiere con la passione per l’Europa

Robot: sì, no, forse? L’eterno ritorno della giannettadi Alessandro Berrettoni. Dalle macchine filatrici a oggi, l’automatizzazione c’è sempre stata, ma ora sembra più che altro un problema etico. Anche se quasi nessuno sembra voler rinunciare alla comodità del 4.0

Le agenzie di stampa temono la gara da 50 milionidi Laura Caschera. Il ministro Lotti con delega all’editoria ha disegnato il bando in modo tale da costringere i più piccoli a fondersi portando a licenziamenti tra i giornalisti. Il Parlamento alle prese con i tagli non tocca contratti con società semi sconosciute

Il futuro della Nato e Trump: quanto pesano gli investimenti, di Andrea Walton. Italia, Germania, Francia non spendono il dovuto. Un nuovo solco potrebbe regalare alla Russia di Putin le vecchie repubbliche sovietiche. Lo storico Alegi: “I Paesi baltici cadrebbere in tre giorni”