Replay, nona trasmissione


Radio magazine di Reporter Nuovo. Conducono Gianmichele Laino e Antonella Scarfò


tunisiISIS, TERRORISMO CULTURALE – Servizio di Francesca Ferri

Mosul, Hatra, il museo del Bardo a Tunisi: tesori e capolavori dell’umanità continuano a essere bersaglio della barbarie del terrorismo islamico. La distruzione delle opere d’arte è una forma di integralismo religioso e iconoclasta o un tentativo di colpire l’Occidente e i suoi simboli? Francesca Ferri lo ha chiesto alle professoresse di archeologia Stefania Mazzoni e Giovanna Maria Biga, e allo storico tunisino Tahar Chegrouche.

Luca Pancalli - Assessore agli stili di vita-2SPORT E DISABILI, IL CIP DIVENTA AUTONOMO – Servizio di Lorenzo Vendemiale

Presto il Comitato Paralimpico diventerà un ente pubblico indipendente, alla pari del Coni, grazie alla riforma dell’amministrazione appena approvata in Commissione al Senato. Una rivoluzione che rappresenterà un passo avanti per tutto il movimento. Lo spera anche Matteo Betti, medaglia di bronzo ai Giochi di Londra 2012, che oggi rischia di lasciare l’attività agonistica a causa delle difficoltà economiche. Lorenzo Vendemiale ha intervistato il presidente del Cip, Luca Pancalli, per parlare dell’imminente riforma.

evitare-fumoADDIO TABACCO, IL FUMO PASSA DI MODA – Servizio di Anna Madia

Un tempo vizio, piacere e perfino status symbol, negli ultimi decenni ha conosciuto una forte battuta d’arresto. A dirlo chiaramente le statistiche. Le più recenti negli Usa, dove il numero di fumatori è sceso in 50 anni dal 42 al 17 per cento della popolazione. Merito di tante campagne di prevenzione e dei danni alla salute ormai noti. Ma non solo. Il fumo è davvero passato di moda. Oggi lo zoccolo duro è nelle persone meno abbienti e meno istruite. Per il resto il fascino della sigaretta è davvero tramontato.

 

moda-greenMODA GREEN: TENDENZA O NECESSITA’? – Servizio di Ludovica Liuni

La moda diventata sempre più ecologica prestando attenzione a tutte le fasi del processo di produzione. Un nuovo impulso è arrivato dalla campagna “Detox” lanciata da Greenpeace, che ha messo sotto accusa i brand più inquinanti per l’ambiente e più dannosi per la pelle. Intetervista a 1+1=7, brand di Valentina Olivi e Marco Cattaneo

 

La-Scelta-trailer-e-locandina-del-film-di-Michele-Placido

DONNE OGGI, IL RUOLO DELLE CELEBRITA’ NELLA LOTTA AGLI ABUSI di Maria Teresa Squillaci

Il fenomeno della violenza e dei maltrattamenti contro le donne ha nel nostro Paese grande rilevanza: sono stimate in quasi 7 milioni le donne italiane tra i 16 e i 70 anni che hanno subito nel corso della vita, una forma di violenza. Nella maggior parte dei casi però questi abusi non vengono denunciati. Oltre la metà delle vittime dichiara di non avere parlato con nessuno dell’accaduto. Qual è il ruolo che le celebrità e i personaggi del mondo dello spettacolo possono svolgere nel rompere il muro del silenzio? In una intervista all’Howard Stern Show, la pop star Madonna ha dichiarato che non vale la pena denunciare uno stupro. Subito sono insorte le associazioni che da anni si battono in senso contrario, come Doppia Difesa, fondata da Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno. Intanto al cinema il film La Scelta, racconta la storia di una donna che decide di non denunciare la violenza subita per non diventare “solo un altro caso di cronaca”. Interviste a: Ambra Angiolini, Michelle Hunziker, Raoul Bova.

 

fantozzi

AUGURI FANTOZZI, 40 ANNI DI RISATE – Servizio di Marco Ferretti

La più grande maschera del cinema comico italiano ha compiuto quarant’anni. Il 27 marzo del 1975 usciva nella sale cinematografiche “Fantozzi”, primo, indimenticabile, capitolo di una saga durata venticinque anni e suddivisa in dieci episodi, di cui l’ultimo nel 1999. Scene composte, però, anche di una componente non irrilevante, la colonna sonora del Maestro Fabio Frizzi. Il fratello maggiore del futuro conduttore tv ha originato un commento sonoro tra rhumba, funk, sperimentazioni che oggi definiremmo ambient e comicità in note. Chi non mai ascoltato “La ballata di Fantozzi”? Marco Ferretti ha intervistato il compositore, ripercorrendo la storia della soundtrack e, soprattutto, di una pellicola mostruosamente epica.