Tribunale Milano, domani Mattarella ai funerali di Stato


Renzi oggi in visita alla camera ardente. E annuncia: “Stop alla proliferazione delle armi e un tavolo per la sicurezza”


Sergio Mattarella nuovo Presidente della RepubblicaIl Governo ha deciso di dare l’estremo saluto alle vittime del Tribunale di Milano con funerali di Stato. Domani, alle 16, presso il Duomo, l’Arcivescovo di Milano, Cardinal Angelo Scola, celebrerà le esequie del giudice Fernando Ciampi e dell’avvocato Lorenzo Claris Appiani alla presenza dei Presidenti della Repubblica Sergio Mattarella, del Senato Pietro Grasso e della Camera Laura Boldrini. La famiglia di Giorgio Erba ha deciso invece che i funerali dell’imprenditore saranno celebrati in forma privata a Monza.

Il capo del Governo Matteo Renzi poco fa ha visitato la camera ardente, aperta fino alle 19 e domani dalle 9 alle 14 nell’atrio del terzo piano del Palazzo di Giustizia di Milano, e ha porto le sue condoglianze ai familiari delle vittime. Oggi, inoltre, il Presidente del Consiglio è tornato più volte sui fatti di Milano e ha sottolineato la necessità di presidiare diversamente i tribunali: “Faremo già dai prossimi giorni con il ministro Orlando un tavolo di lavoro perché la sicurezza sia migliore di quanto sia stata”. Secondo Renzi, inoltre, dovrebbe essere lo Stato, in futuro, a occuparsi della difesa delle strutture giudiziarie.

Il primo ministro ha anche ringraziato i carabinieri che hanno catturato Claudio Giardiello, Mario Nufris e Luciano Madau, che ha affermato: “Ho fatto quello che dovevo fare. Sono orgoglioso”.
Il premier ha aggiunto: “Quello che è accaduto al tribunale di Milano chiama tutti noi a un impegno maggiore contro la proliferazione delle armi”.

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha annunciato per domani una giornata di lutto cittadino: “Il sindaco invita la cittadinanza a osservare un minuto di silenzio in concomitanza con l’inizio dei funerali”, precisa una nota.