Cantone difende De Gennaro: “Non può pagare per tutti”


Dopo la difesa da parte del commissario anticorruzione è arrivata anche quella del premier Renzi che dice di non avere dubbi sulla competenza dell’ex capo della Polizia


degennaroLa prima voce fuori dal coro è stata quella del presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone. Il commissario si è detto convinto che Gianni De Gennaro non possa pagare “le responsabilità complessive di una macchina intera”.

Intervistato dal programma di raitre “Agorà” sulla sentenza di condanna dell’Italia per le torture perpetrate durante l’incursione alla scuola Diaz durante il G8 di Genova, il commissario anticorruzione ha affermato che bisogna rispettare l’assoluzione riconosciuta all’ex capo della Polizia.

Riferendosi alla sentenza della Cassazione del 2011 che assolse De Gennaro, Cantone ha affermato: “Gianni De Gennaro è stato indagato e assoltol’assoluzione conta pure qualcosa… Non mi piace l’idea che si possa utilizzare questa vicenda drammatica” ha continuato il commissario,”per tirare sulla polizia, che spesso è la parte più popolare del Paese”.

Subito dopo la condanna dell’Italia in molti hanno iniziato a chiedere la testa del capo di Finmeccanica considerando inopportuna la sua presenza in un posto di rappresentanza del nostro Paese.

Il fuoco di fila era iniziato con la dichiarazione del presidente del Pd, Matteo Orfini, che ha chiesto la rimozione di De Gennaro con un tweet: “Lo dissi quando fu nominato e lo ripeto oggi dopo la sentenza. Trovo vergognoso che De Gennaro sia presidente di Finmeccanica“. Poi sono seguite altre  dichiarazioni favorevoli alla rimozione del capo di Finmeccanica da parte di esponenti della sinistra parlamentare come Nichi Vendola secondo il quale: “non c’era bisogno di aspettare una sentenza europea che certificasse il fatto che nel nostro Paese abbiamo vissuto alcune notti cilene“.

De Gennaro è stato successivamente difeso anche dal premier Matteo Renzi che ha ribadito l’assenza di dubbi del governo “sulla qualità e la competenza dell’ex capo della polizia e attuale presidente di Finmeccanica…Mi piacerebbe, ha aggiunto Renzi, che si parlasse anche della responsabilità della politica, o che i politici se le assumessero certe responsabilità