Orfini: “Vergognoso De Gennaro a capo di Finmeccanica”


Dopo la condanna all’Italia per il blitz alla Diaz l’esponente del Pd attacca il presidente di Finmeccanica, all’epoca capo della Polizia. Renzi: “Introdurremo reato di tortura”


Matteo Orfini
Matteo Orfini

Una bordata in piena regola, che non mancherà di far discutere. Il presidente del Pd Matteo Orfini ha duramente attaccato il numero uno di Finmeccanica Gianni De Gennaro, ex capo della Polizia (dal 2000 al 2007). De Gennaro era al Viminale nel periodo del G8 di Genova dove si registrarono durissimi scontri tra poliziotti e manifestanti. Uno degli episodi che fece più scalpore fu l’irruzione della polizia nella scuola Diaz dove erano accampati centinaia di manifestanti. Per quel blitz l’Italia è stata condannata ieri dalla Corte Europea dei Diritti Umani che ha qualificato come “tortura” l’azione degli agenti.

“Lo dissi quando fu nominato e lo ripeto oggi dopo la sentenza. Trovo vergognoso che De Gennaro sia presidente di Finmeccanica” ha scritto su Twitter Matteo Orfini. 

ORFINI Schermata 2015-04-08 alle 15.37.28

 

Sempre su Twitter è intervenuto anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi sui fatti della Diaz: “Quello che dobbiamo dire, lo dobbiamo dire in parlamento con il reato di tortura. Questa è la risposta di chi rappresenta un Paese” ha risposto il premier al leader no-global Luca Casarini che lo accusava di essere insolitamente “silenzioso”.

De Gennaro nel 2008 fu rinviato a giudizio per istigazione alla falsa testimonianza nelle indagini inerenti al G8: fu assolto in primo grado, condannato ad un anno e quattro mesi in appello e assolto definitivamente nel 2011 dalla Cassazione perché “i fatti non sussistono”.

Gianni De Gennaro
Gianni De Gennaro

L’ex capo della polizia è stato nominato presidente di Finmeccanica il 3 luglio del 2013 dal governo guidato da Enrico Letta.

Resta da vedere quali conseguenze ci saranno all’interno della maggioranza dopo la sortita di Orfini contro De Gennaro. Più difficili da valutare le conseguenze interne a Finmeccanica, che è uno dei più importanti player a livello mondiale nel settore della difesa e dell’aerospazio, quotata in Borsa e che ha nello Stato il suo azionista di maggioranza.