Usa, 34enne accoltella donna incinta per rubarle il feto


Tragedia della follia in Colorado. Con un falso annuncio ha attirato la giovane in casa e l’ha aggredita, strappandole il feto dalla pancia


La foto segnaletica di Dynel Catrace Lane.
La foto segnaletica di Dynel Catrace Lane.

Orrore a Longmont, Colorado. Dynel Catrece Lane, 34 anni, ha accoltellato una 26enne incinta di sette mesi per strapparle il bimbo che portava in grembo. La giovane è stata operata d’urgenza e dovrà sottoporsi a un lungo periodo di cure fisiche e psicologiche. Niente da fare per il bimbo.

L’altra donna, invece, è stata arrestata per tentato omicidio, lesioni aggravate e infanticidio. Era riuscita ad attirare la 26enne attraverso un falso annuncio sul sito Craiglist (un portale che ospita annunci dedicati a lavoro, incontri, acquisti e vari servizi) per venderle vestiti da bebé.

Aggredita e ferita all’addome, la giovane è rimasta a terra in stato di semi-coscienza mentre la sua aguzzina rimuoveva il feto dalla pancia con il coltello. Dopodiché, la Lane si è recata all’ospedale locale, cercando di provare che il figlio era suo, frutto di un aborto spontaneo.

Nonostante l’emorragia, la giovane è riuscita ad avvertire la polizia con una telefonata. Provvidenziale l’ambulanza giunta in suo soccorso. Indagini ancora in corso su precedenti annunci su Craiglist per donne incinte, già adescate a casa della Lane.