Francia, il mistero di Louchats. Cadaveri in un congelatore


I corpi di cinque neonati ritrovati all’interno di una nuova ‘casa degli orrori’ nei pressi di Bordeaux. La presunta madre sottoposta a esami ginecologici e psichiatrici


La polizia entra nella 'casa degli orrori'.
La polizia entra nella ‘casa degli orrori’.

Cinque cadaveri di neonati in un congelatore. Il primo nascosto in un sacco isotermico. Gli altri avvolti in strofinacci e buste. Francia sotto choc per quanto scoperto ieri a Louchats, in Gironda, una cinquantina di chilometri a sud di Bordeaux. Un tranquillo paese con poco più di 700 abitanti.

Nella foresta di Landes, mai al centro delle cronache, sono piombati giornalisti e troupe televisive, in un clima d’incredulità generale. Difficile chiarire i contorni di una tragedia che nessuno può immaginare. Come sono morti i bimbi? Sono stati uccisi? A quando risalgono i decessi?

A dare l’allarme è stato ieri mattina il proprietario della rinominata ‘casa dell’orrore’, padre di due figlie di 13 e 15 anni, operaio nel settore agricolo. L’uomo, 40 anni, è sposato con una donna di 35 che verosimilmente ha partorito da sola cinque volte in un’altra abitazione.

Dopo la macabra scoperta dei corpi da parte degli investigatori, accorsi sul posto, la donna è stata ricoverata al centro ospedaliero universitario Pellegrin di Bordeaux “per essere sottoposta a esami ginecologici e psichiatrici”. A breve sarà interrogata anche dalla gendarmeria locale.

Al momento, il suo stato non sarebbe compatibile con la detenzione. Secondo quando riferito da un conoscente all’emittente tv Bfmtv, non sarebbe stata affetta in passato da problemi psichiatrici. Nemmeno le figlie, ascoltate con delicatezza dalle forze dell’ordine, erano al corrente del fatto.

Saranno le indagine e l’autopsia a chiarire i contorni del più grave infanticidio in Francia dal 2010 a oggi, quando a Villers-au-Terre, nel nord del Paese, erano stati trovati i corpi di otto bambini, uccisi dalla madre, Dominique Cotterz, perché convinta che fossero frutto di un incesto.