Bagnasco: Berlusconi in politica? Faccia conti col contesto


Dopo le dichiarazioni del direttore di “Avvenire” e di monsignor Galantino, anche l’arcivescovo di Genova dice la sua sull’assoluzione del leader di Forza Italia: “Giudizio morale resta”


Bagnasco-berlusconi-638x425Dopo il giudizio morale arrivato dalle colonne di Avvenire, Silvio Berlusconi deve fare i conti anche con le dichiarazioni dell’arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco.

“Berlusconi pensa al rientro in politica? Quello che i singoli decidono sono sempre decisioni personali, ma che si calano in contesti sociali, politici, lavorativi con cui bisogna fare i conti. Non bastano le decisioni personali”, ha dichiarato il cardinale in merito all’assoluzione del leader di Forza Italia nel processo Ruby.

Parole che si vanno ad aggiungere a quelle scritte da Marco Tarquinio, direttore di Avvenire: “C’è molto da riflettere su com’è stato imbastito il processo e sulle sue conseguenze ma l’esito penale favorevole a Berlusconi non cancella il rilievo istituzionale e morale del caso”, ha sottolineato.

Dello stesso avviso monsignor Nunzio Galantino, che si è fatto portavoce del pensiero della Conferenza Episcopale Italiana: “Avvenire ha preso una posizione coraggiosa che va sostenuta e confermata. La legge arriva fino a un certo punto ma il discorso morale è un altro”.