Isis: Stato Islamico del terrore


La violenza come elemento cardine della retorica del Califfato. Le radici della diplomazia del terrore che sta terrorizzando il mondo


isisDa dove nasce la violenza dell’Isis? Quali le minacce che lo Stato Islamico muove all’Occidente e che cosa rischia Roma, centro per antonomasia della Cristianità? E che differenze legano l’esperienza del Califfato dell’Iraq e del Levante con quella parallela di Al Qaeda e cosa, invece, le separa e le rende così diverse tra loro?

Sono tante le domande che si addensano attorno alle eminenze del terrore. Le abbiamo rivolte a Loretta Napoleoni – analista politica autrice del libro “Isis. Lo Stato del Terrore”; a Stefano Silvestri – editorialista del Sole 24 Ore ed ex presidente dell’Istituto Affari Internazionali e a Germano Dottori, Professore di Studi Strategici alla Luiss Guido Carli e membro della redazione della rivista di geopolitica Limes. Queste le loro risposte.