Replay, quarta trasmissione. Speciale Quirinale


Radio Magazine di Reporternuovo. Conduce Claudio Giambene, inviato alla Camera Paolo Martone


Presidenti-della-Repubblica-italianaSTORIE DI VOTO: DA ENRICO DE NICOLA A GIORGIO NAPOLITANO. Il servizio di Erica Manniello

Dal presidente provvisorio Enrico De Nicola al comunista Giorgio Napolitano, che con le sue dimissioni apre le porte al dodicesimo inquilino del Quirinale. Nel mezzo l’antifascista governatore della banca d’Italia Luigi Einaudi; il pisano Gronchi e i suoi scandali; Segni, il gentiluomo di campagna stroncato da un improvviso malessere; e poi colui che avrebbe voluto essere il de Gaulle italiano, Saragat, seguito da Giovanni Leone, il napoletano che venne lasciato solo dal suo partito; Pertini e la resistenza, Pertini e il socialismo, Pertini “nonno” degli italiani; con la sua benedizione è eletto Cossiga; la erre moscia e la lunga sciarpa bianca sono di Scalfaro; e ancora il tecnico Ciampi, liberale crociano affiancato dai suoi Ciampi boys. 11 in tutto, in 67 anni, i presidenti della repubblica italiani.

IL PRESIDENTE IDEALE. Interviste di Emanuele Gentile

03_3PRESIDENTI ITALIANI ALL’ESTERO. Il servizio di Marco Luigi Cimminella

Due occhi all’Europa e uno ammiccante al partner americano. Perchè europeista convinto, perchè referente affidabile di un’alleanza di lungo corso. L’ex Presidente Giorgio Napolitano ha rappresentato all’estero un’Italia in crisi. Alcune volte con le cancellerie straniere ha alzato la voce, altre l’ha abbassata ma sempre da interlocutore privilegiato, da garante dei rapporti transatlantici, da buon amico. Non tutti i Capi di Stato hanno goduto di simile apprezzamento.

VITE A PALAZZO. Interviste di Antonino Marsala

Giancarlo Leone e Giuseppe Cossiga ricordano la vita pubblica e privata dei due Presidenti.

Quirinale - Cerimonia per il Giorno della Memoria delle vittime del terrorismoFIRST LADIES. Il servizio di Giulia Lea Giorgi

Il Quirinale non è la Casa Bianca ma anche l’Italia ha le sue first ladies. La prima è la moglie di Luigi Einaudi, Ida Pellegrini, nobildonna veronese. Sua l’idea di aprire le porte del Quirinale in occasione della festa del 2 giugno, un’usanza che dura ancora oggi. Donna Ida come la sua collega d’oltreoceano Mamy Eisenhouer è ammiratissima per il suo stile tutto abiti di seta e collane di perle a tre fili. Per lei Einaudi, già suo professore al liceo, fa avvicinare i letti del Colle.

 

crozza-napolitano1LA SATIRA E I PRESIDENTI. Il servizio di Antonia Murgo

Se gli sketch sono costruiti per l’occasione, i protagonisti sono spiccicati agli originali. Per fare sana satira politica in Italia bisogna camuffare la voce. Maurizio Crozza, Fiorello, Alighiero Noschese, Massimo Lopez sono gli autori delle più famose imitazioni dei Presidenti della Repubblica. L’intervista al disegnatore Massimo Bucchi.