Usa, polizia nell’occhio del ciclone per metodi violenti


Dall’agosto di Ferguson all’ultimo episodio nel New Jersey. E’ lunga la scia di episodi, violenze e polemiche che ha investito la polizia Usa


ferguson_021_081414Nel giorno in cui negli Stati Uniti si riaccende l’attenzione sui metodi usati dalla polizia e il Paese torna a fare i conti con l’ennesimo episodio di violenza perpetrata dalle forze dell’ordine, una nuova notizia riaccende i riflettori su Ferguson.

Perché dopo il grand jury del Missouri, oggi, anche le autorità federali hanno dichiarato innocente Darren Wilson, il poliziotto bianco che ad agosto sparò ed uccise il 18enne afroamericano Michael Brown. Secondo il New York Times – che cita fonti del dipartimento di Giustizia – gli inquirenti dell’Fbi incaricati di chiarire le dinamiche del fatto non avrebbero trovato elementi sufficienti a carico di Wilson per decretare violazioni dei diritti civili e, quindi, la condanna. 

E in attesa che sulla questione arrivi la parola definitiva – quella del ministro della Giustizia Eric Holder e della sua responsabile per i diritti civili, Vanita Gupta – forte è lo sdegno dell’opinione pubblica americana per una serie di episodi analoghi. Una lunga scia di casi che porta con sé una lunga scia di domande.