Allerta maltempo in tutta Italia per i prossimi giorni


A Genova livello innalzato a 2 dalla Protezione Civile. Scuole chiuse in Piemonte e rischio bomba d’acqua a Roma. Cancellati traghetti per l’Elba


maltempoStato di allerta innalzato a 2 dalla Protezione Civile nelle zone di Ponente e Levante della Liguria. Il che significa “possibili frane, inondazioni ed elevata pericolosità per l’incolumità delle persone e dei beni”.

Nelle province di Imperia e Savona, l’allarme maltempo durerà dalle 17 di oggi fino alla mezzanotte di domani. Nei bacini di Levante fino alla Spezia, invece, dalle 21 di oggi a mezzanotte di domani. Mentre l’allerta rimane a livello 1 nel bacino che ha per capoluoghi Genova e Savona. Proprio per il vento forte, la pioggia e la scarsa visibilità, il volo Lufthansa LH1944 in arrivo da Monaco e diretto a Genova è stato deviato su Torino. Mentre un volo in partenza per Monaco è stato cancellato.

Ma l’emergenza maltempo riguarda anche il resto d’Italia, in particolare: Piemonte, Lombardia, Toscana e Lazio.

Piemonte – Nel nord della regione al confine con la Francia e la Liguria sono previste forti precipitazioni e i livelli dei principali corsi d’acqua sono tenuti sotto controllo. Inoltre, c’è preoccupazione per possibili frane nelle provincie di Verbania, Vercelli e Biella. Molte le scuole che resteranno chiuse nei comuni n provincia di Alessandria.

Lombardia – Piogge intense e vento forte tra il pomeriggio di oggi e la giornata di domani. Per via del maltempo, la Regione Lombardia ha diramato “un avviso di moderata criticità per rischio idraulico, idrogeologico e forte vento” invitando i “presidi territoriali” a monitorare il livello dei fiumi tra cui Seveso, Lambro e Olona. E per tenere sotto controllo i corsi d’acqua, l’assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Marco Granelli, ha già convocato l’Unità di crisi.

Toscana – Domani, anche in molti comuni della Maremma non si andrà a scuola. Sono interessati i comuni di Capalbio, Orbetello, Sorano, Pitigliano, Manciano, Magliano in Toscana, Santa Fiora, Scansano e Monte Argentario. La decisione è stata presa dal comitato di sicurezza riunito alla Protezione Civile, in vista dei temporali a degli allagamenti previsti. A causa del vento forte oggi sono stati annulalti alcuni traghetti per l’isola d’Elba in partenza da Piombino.

Lazio – Criticità idrogeologica e codice arancione nella Capitale dalle prime ore di domani per le prossime 36 ore. Dunque, un elevato livello di allerta calcolando che la scala va dal verde al rosso. “Per la giornata di mercoledì sono previste sul Lazio precipitazioni da sparse a diffuse – fa sapere la Regione Lazio in una nota – con quantitativi di pioggia che a Roma saranno di 50-110 millimetri”.