Morte di Elena Ceste: indagato il marito


Michele Buoninconti raggiunto in mattinata dall’avviso di garanzia per la scomparsa della moglie. Sabato prossimo l’autopsia


Elena Ceste, 37 anni, trovata morta sabato 18 ottobre
Elena Ceste, 37 anni, trovata morta sabato 18 ottobre

È ufficialmente indagato il marito di Elena Ceste, la donna della provincia di Asti scomparsa 9 mesi fa e ritrovata morta sabato scorso.

In mattinata i carabinieri hanno suonato alla porta di Michele Buoninconti, marito della casalinga deceduta. “Un atto dovuto”, spiegano gli inquirenti.

L’uomo da sabato scorso si era chiuso in casa in un silenzio impenetrabile. Si era detto sorpreso del ritrovamento del cadavere in quella campagna vicino casa battuta in lungo e in largo.

Tuttavia alcune sue testimonianze precedenti avevano denotato alcune contraddizioni, soprattutto per quanto riguarda gli orari.

Era stato lo stesso Buoninconti, vigile del fuoco e padre di 4 figli, a denunciare nel gennaio scorso la scomparsa della moglie. “Mi aveva pregato di portare i bambini a scuola alle 8 perché non stava bene. Poi non l’ho più vista”, aveva spiegato agli inquirenti.

Una risposta più chiara verrà dall’autopsia, che sarà effettuata sabato 25 ottobre ad Alba (Cn).

La Procura di Asti ha incaricato il prof. Francesco Romanazzo di effettuare l’esame.