Lite in diretta con Santoro, Travaglio lascia lo studio


Durante la puntata di Servizio Pubblico sul disastro di Genova, scoppia un acceso diverbio tra i giornalisti


Immagine anteprima YouTube

È successo ieri, 16 ottobre, durante la diretta di Servizio Pubblico, il talk show in onda su La7. Argomento della trasmissione era il nubifragio che ha colpito Genova e Marco Travaglio si è scagliato con forza contro Claudio Burlando, governatore della Liguria e considerato dal giornalista il simbolo della malapolitica responsabile del disastro.

Quando il conduttore Michele Santoro dà la parola a Burlando per la replica, Travaglio lo interrompe più volte. Santoro però fa la voce gossa, riprendendo il collega e dicendogli che “qui non si insultano le persone”: è la goccia che fa traboccare il vaso e Travaglio, mentre Burlando parla, si alza e lascia lo studio.

Dopo la pubblicità Santoro torna sulla vicenda, ribadendo il diritto di tutti a dire la propria ed il dovere di ascoltare quanto hanno da dire gli altri, aggiungendo che “in questo Paese sta emergendo la voglia di non ascoltare gli altri”, sentimento che “io non condivido e non condividerò mai”.