“Non ce la faccio con i soldi”: si sgozza davanti al comune


Impiegata in un’impresa di pulizie, negli ultimi due anni aveva sofferto di un grave disagio psicologico a causa delle difficoltà lavorative e dell’indigenza


chiuppanoUna donna serba di 57 anni si è tolta la vita tagliandosi la gola nella sua auto, parcheggiata di fronte al comune di Chiuppano, nel vicentino. Il corpo abbandonato sul volante è stato notato alle 9 di questa mattina da un passante, in una mano c’era ancora il taglierino. Accanto al corpo un biglietto dove era scritto anche: “Non ce la faccio più, non posso più vivere così, non ce la faccio con i soldi”. Dal 2012 la donna aveva avuto problemi di lavoro. Sola e afflitta da un grave disagio psicologico a causa della sua difficile situazione economica, la donna aveva in macchina gli strumenti di lavoro con cui girava nella speranza di firmare un contratto. L’autorità giudiziaria è stata informata, il medico legale conferma l’ipotesi del suicidio. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Thiene.