Morte per overdose di Hoffmann: 4 arresti a New York


Blitz della polizia in un appartamento di Manhattan. Trovate 350 bustine per la droga. Ma gli interrogati negano di essere coinvolti nella vicenda


hoffmann
Philip Seymour Hoffmann alla cerimonia degli Oscar nel 2005

Arrestati a New York i presunti spacciatori del premio Oscar Philip Seymour Hoffmann, morto domenica scorsa per overdose. Si tratta di due uomini sulla cinquantina, e di un ragazzo e una ragazza sui venti anni.

In seguito ad una “soffiata”, secondo quanto riportato dal giornale statunitense New York Post, la polizia ha fatto irruzione di notte nel loro appartamento di Manhattan. 

Il corpo dell’attore era stato ritrovato dagli agenti nel bagno della sua abitazione, con una siringa ancora conficcata nel braccio. Presenti nella casa anche 50 sacchetti contenenti eroina. 

Gli accusati hanno negato di essere coinvolti nella vicenda. A loro favore, per il momento, le prove trovate nel loro appartamento: le 350 bustine per la droga in loro possesso sono di una marca diversa da quelle utilizzate da Hoffmann.

Immagine anteprima YouTube