Papa Francesco festeggia con i senza tetto


Per il compleanno di Bergoglio, una celebrazione nella Domus Santa Marta insieme al personale della residenza e a quattro clochard. Migliaia i messaggi di auguri su Twitter


Papa Francesco incontra i senza tetto.
Papa Francesco incontra i senza tetto.

Con i senzatetto e con gli operatori della residenza  della Domus Santa Marta, così Papa Francesco ha deciso di festeggiare, questa mattina, il suo 77esimo compleanno. Una celebrazione “in un clima particolarmente familiare” ha definito l’evento la Sala Stampa della Santa Sede.

Alla messa, dedicata alla lettura del Vangelo della genealogia di Gesù, erano presenti il segretario di Stato, Pietro Parolin, che risiede insieme al pontefice a Santa Marta, il decano del Collegio cardinalizio, card. Angelo Sodano e pochi altri ecclesiastici. Ma tra i presenti c’erano anche persone meno illustri, come i dipendenti della Domus invitati dallo stesso Pontefice.

Dopo l’omelia, Bergoglio ha voluto salutare tutti personalmente e l’elemosiniere, monsignor Konrad Krajewsi, ha approfittato di questo momento per presentare al Papa quattro senza tetto che vivono in un quartiere vicino al Vaticano. Dopo la celebrazione, Papa Francesco ha fatto colazione con gli invitati nel refettorio della Domus.

Non sono mancati migliaia di messaggi di auguri su twitter, postati dagli utenti sul suo profilo. In continuo aumento durante tutta la giornata le dimostrazioni di affetto, nei confronti di un Pontefice molto amato dai fedeli per la sua umanità e che sta avviando un momento di rinnovamento per la Chiesa. “Sta dando una sua impronta ai processi decisionali nella Chiesa. Coinvolge tutti, episcopati e gruppi di cardinali, vescovi, religiosi, in un confronto aperto sulle questioni”, riferisce il neo segretario del Sinodo, mons. Lorenzo Baldisseri.

Un regalo particolarmente gradito al Papa è arrivato da Buenos Aires, dove la squadra argentina San Lorenzo, di cui Bergoglio è un grande tifoso, ha vinto il campionato “Inicial 2013” dopo un pareggio con il Velez Salsfield.