Salerno, massacrato di botte per un debito di 90 euro


La vittima, 26 anni, ha riportato diverse lesioni e la rottura della milza. Il ragazzo è ricoverato in prognosi riservata. Arrestato il presunto responsabile


news_foto_254_Carabinieri scritta e 112Lo ha massacrato di botte e gli ha rotto la milza: tutto per 90 euro non resitituiti. È successo la scorsa notte a Sassano, in provincia di Salerno.

Il giovane, di 26 anni, è ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Polla (Salerno). I Carabinieri hanno già arrestato il presunto responsabile.

La vittima non aveva restituito un prestito di 90 euro. A causa della violenza delle percosse ha riportato diverse lesioni e la rottura della milza. Ad aggredirlo è stato un coetaneo che adesso si trova adesso agli arresti domiciliari con l’accusa di lesioni personali aggravate.