Tradito dal nervosismo
viene beccato
con 5 kg di eroina


L’uomo è accusato di traffico internazionale di stupefacenti


Tradito da un eccessivo nervosismo, viene beccato con 5 chili di eroina dagli agenti doganali all’aeroporto di Pisa. Finito in manette, l’uomo aveva nascosto la droga in una tavola messa nel doppio fondo del suo bagaglio.

 

Si tratta di un giovane della Tanzania che non è riuscito a sfuggire ai controlli della Guardia di Finanza.

Al momento del controllo doganale, l’uomo era visibilmente teso e questo ha insospettito gli agenti ed è scattata subito un’accurata perquisizione. Sigillata e compressa nella tavola, la droga era stata occultata per bene nel bagaglio. 5,100 chili di eroina pura che, una volta tagliata e confezionata in dosi avrebbe quadruplicato il suo peso e, di conseguenza, il suo valore che supera i 200 mila euro.

 

L’uomo, proveniente da Nairobi (Kenia), aveva effettuato uno scalo intermedio a Parigi.  Ora è rinchiuso nel carcere Don Bosco di Pisa con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti.