Come trovare lavoro nel 2013
Dall’America i segreti per sconfiggere la crisi


Un’inchiesta del Wall Street Journal svela le caratteristiche che servono ai giovani d’oggi. Comunicazione, branding, flessibilità e produttività sono le più richieste


Più comunicativi, più identificativi, più flessibili e più produttivi. Per trovare lavoro nel 2013, almeno secondo un’inchiesta del Wall Street Journal, i giovani dovranno rispondere a questi quattro criteri fondamentali. Nonostante la crescente disoccupazione, si avverte infatti una lieve ripresa che sembra prendere slancio dagli Stati Uniti. A patto, però, che gli aspiranti lavoratori sappiano sfruttare i nuovi scenari e conformarsi a quello che verrà loro richiesto dal mercato.

La priorità è dunque la capacità di comunicare in maniera chiara, di ritrovare quella qualità di interazione che si è persa scivolando nella fretta e nella distrazione delle informazioni snocciolate nei 140 caratteri di Twitter. Segue l’esperienza nell’uso dei social media e dei loro codici, con efficacia efficacemente sponsor di se stessi e della propria impresa. Una capacità da combinarsi con la rapida evoluzione dell’ambiente esterno e con la necessità di sapersi rendere abbastanza flessibili da reagire a ogni impulso e a ogni variazione del mercato. Tutte caratteristiche in grado di assicurare un buon livello di produttività, produttività che deve però incrementarsi almeno del 20% nel corso dell’anno, con continui aggiornamenti per migliorare le proprie prestazioni.

Insomma la parola d’ordine per chi cerca lavoro nel 2013 è essere più che mai competitivi e puntare continuamente al perfezionamento personale, in attesa di un 2014 che, probabilmente, richiederà qualità ancora più elevate.