Bimbo di 8 mesi seviziato
e ucciso, madre
rinviata a giudizio


Katerina Mathas a processo il prossimo 30 settembre per concorso in omicidio volontario e abbandono di minore


Katerina Mathas è stata rinviata a giudizio. La mamma del bimbo di otto mesi seviziato e ucciso a Genova lo scorso 16 marzo, sarà processata con l’accusa di concorso in omicidio volontario e abbandono di minore con morte conseguente. La decisione è arrivata oggi, dopo un’ora di camera di consiglio. Il giudice dell’udienza preliminare Nadia Magrini ha inoltre comunicato che il processo inizierà il prossimo 30 settembre.

Il compagno della donna, che si trovava con lei al momento dell’assassinio del piccolo, è stato già processato e condannato in primo grado a 26 anni di carcere per omicidio, poi assolto dalla Corte d’Assise.

La Mathas, già iscritta nel registro degli indagati soltanto per abbandono di minore, sarà processata con rito ordinario.