Ragazzina fa arrestare
il padre violento


L’episodio è accaduto a Bari, nel quartiere Libertà. L’uomo, un tunisino 41enne, maltrattava la figlia da tempo


L’aveva maltrattata per l’ennesima volta. Così una quattordicenne barese, stanca di subire continue violenze dal padre, ha deciso di telefonare ai carabinieri. L’uomo, un tunisino 41enne è stato immediatamente tratto in arresto e accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La ragazzina, invece, è stata portata all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII dove i medici hanno emesso una prognosi di pochi giorni per le lesioni al braccio.
L’episodio è accaduto a Bari, nel quartiere Libertà.
I militari, dopo aver ricevuto la chiamata, effettuata da una cabina, sono riusciti a rintracciare la ragazzina. La piccola si trovava in preda a una crisi pianto, dolorante a un braccio. Ai carabinieri ha raccontato di essere stata picchiata dal padre e di essere oggetto da anni, insieme alla madre, dei maltrattamenti del genitore. Ha poi riferito che l’uomo aveva assunto atteggiamenti ancora più aggressivi quando la moglie aveva deciso di lasciarlo, conscia di dover rompere il rapporto.