Annuncia il suicidio su Facebook, salvata


Protagonista una donna di Ragusa con problemi psichici: aveva preso degli ansiolitici


Ha scelto di togliersi la vita, ma non senza prima averlo annunciato online. A dimostrare che i social network sono un fenomeno di costume tale da coinvolgere non solo molte sfere dell’esistenza, ma anche la sua fine, è stata una donna di Ragusa. Salvata dalla polizia dopo che aveva dichiarato le sue intenzioni suicide su Facebook. E aveva preso venti pillole di ansiolitico e bevuto alcolici.

Gi agenti, avvisati del gesto annunciato in Rete, hanno fatto verifiche attraverso la polizia postale. Ricevuta la conferma dell’allarme, sono arrivati a casa della donna, dove l’hanno trovata in stato confusionale e ubriaca. Dopo averla soccorsa, sono riusciti a convincerla a farsi ricoverare in ospedale. Il figlio, che nel frattempo aveva raggiunto i poliziotti, ha confermato che la donna soffriva di problemi psichiatrici, tanto da essere stata mandata in cura da uno specialista.